Regolamento servizio gestione rifiuti urbani

 

Il presente regolamento, adottato ai sensi dell'art. 198 del D.Lgs. 4 aprile 2006, n. 152, disciplina lo svolgimento dei servizi di gestione dei rifiuti urbani nei comuni dell' Ambito Territoriale Ottimale n. 2 della Regione Emilia Romagna.

Sono oggetto del presente regolamento:

- le disposizioni per assicurare la tutela igienico-sanitaria in tutte le fasi della gestione dei rifiuti urbani;

- le modalità del servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti urbani e dei rifiuti speciali assimilati agli urbani;

- le norme per la determinazione dei perimetri entro i quali sono istituiti i servizi oggetto del presente regolamento;

- le modalità del conferimento, della raccolta differenziata e del trasporto dei rifiuti urbani al fine di garantire una distinta gestione delle diverse frazioni di rifiuti e promuovere il recupero degli stessi;

- le norme atte a garantire una distinta ed adeguata gestione dei rifiuti urbani potenzialmente pericolosi e dei rifiuti da esumazione ed estumulazione di cui allarticolo 184, comma 2, lettera f) del D.Lgs. 152/2006;

- l' assimilazione per qualità e quantità dei rifiuti speciali non pericolosi ai rifiuti urbani ai fini della raccolta e dello smaltimento sulla base dei criteri fissati ai sensi del D.Lgs. 152/2006;

 

  • Approvato dall'assemblea dell'A.T.O. (Autorita di Ambito per i Servizi Pubblici) con delibera n. 11enbsp;del 29/11/2010
  • Presa datto con delibera di Giunta Comunale n. 21 del 31/01/2011

Allegato: